UNA VITTORIA MOLTO IMPORTANTE PER CITROEN

wtcc201604020129

All’avvio del FIA WTCC 2016, il team Citroën Total ha dimostrato di essere il riferimento nella disciplina. Nonostante gli 80 kg di zavorra imposti alle Citroën C-Elysée WTCC, José María López ha vinto la Main Race, lasciando il  Circuito Paul Ricard da leader del Campionato del Mondo.

 

All’uscita delle auto dai box per la Opening Race in Provenza, nonostante le nubi grigie nel cielo, il tempo era asciutto. Per l’ordine di partenza invertito, Yvan Muller e José María López erano in ottava e decima posizione.La strategia dei piloti Citroën Total era preservare le loro Citroën C-Elysée WTCC per la Main Race, evitando i pericoli del primo giro che hanno concluso in ottava e undicesima posizione. Poi Yvan è  incappato in un ‘drive through’ per falsa partenza. Scontata la penalizzazione, l’Alsaziano è ripartito in coda al plotone. Dopo aver doppiato Tarquini, José María López, nono, ha guadagnato tre posizioni in pochi metri, approfittando del testa coda di Ekblom per scalzare Coronel e Catsburg! L’argentino, sesto, ha raggiunto Hugo Valente negli ultimi giri, ma non è riuscito a trovare un varco senza rischiare il contatto. Grazie al secondo posto di Mehdi Bennani, protagonista di una gara notevole al volante della Citroën C-Elysée WTCC del Sébastien Loeb Racing, Citroën ha segnato punti preziosi per il Campionato del Mondo Costruttori. Nel tardo pomeriggio la Main Race ha concluso il meeting del Circuito Paul Ricard. Le Citroën C-Elysée WTCC ufficiali hanno effettuato una partenza perfetta, con José María López in testa davanti a Muller. L’argentino ha spinto subito per garantirsi un piccolo vantaggio.Yvan non è invece riuscito a staccare Tiago Monteiro. Ha resistito per sette giri, prima di essere spinto fuori pista dal rivale alla curva del Pont. Norbert Michelisz ha approfittato della situazione e la Citroën è passata quindi in quarta posizione. Gli ultimo giri hanno visto Tiago Monteiro rimontare su José María López. Nonostante gli pneumatici allo stremo, una delle tante conseguenze della zavorra di 80 kg, il due volte Campione del Mondo in carica ha resistito fino alla fine per conquistare la sua ventiduesima vittoria nel FIA WTCC. José María López si piazza al comando del  Campionato del Mondo, a quattro punti da Monteiro. Per la classifica Costruttori, Citroën effettua una buona operazione, considerato il regolamento sfavorevole: il team si trova a un solo punto dal leader. La prossima manche si svolgerà tra due settimane nello Slovakia Ring (15-17 aprile).

HANNO DETTO

Yves Matton (Direttore di Citroën Racing) : «Nonostante un regolamento destinato a penalizzare il costruttore Campione del Mondo in carica, abbiamo dimostrato che la Citroën C-Elysée WTCC resta la migliore auto della disciplina. Non do mai molta importante al risultato della Opening Race, troppo “artificiale” per riflettere la reale gerarchia. La prova di Pechito Lopez nella Main Race invece ripaga tutti gli sforzi del team fatti durante l’inverno. E’ una grande soddisfazione essere in testa al campionato del mondo ‘Piloti’ e, con un po’ più di fortuna, avremmo potuto essere in testa anche nei Costruttori. In Slovacchia ci aspetta un altro week end difficile, ma poi dovremo gareggiare ad armi pari con i nostri rivali».

José María López (Citroën C-Elysée WTCC n° 37) : «In partenza nella Main Race ho corso qualche rischio, ed ero contento di essere in testa davanti a Yvan. La differenza di peso con le altre auto era veramente eccessiva e questo ha permesso a Tiago di superare Yvan, e di arrivarmi a ridosso. Gli ultimi giri sono stati intensi, i miei pneumatici erano al limite dell’usura e non era facile restare davanti. Sono andato veloce nella Signes per prendere un po’ di respiro e mettermi al sicuro. Grandi complimenti ancora a Citroën Sapevamo che sarebbe stato difficile, ma ripartiamo a testa alta e in cima al campionato del mondo ».

Yvan Muller (Citroën C-Elysée WTCC n° 68) : «Ancora una volta la mia stagione non parte nel migliori dei modi, nonostante le qualifiche promettenti. Nella gara 1 ho fatto un errore in partenza, e la sanzione è stata inevitabile. Da allora non sono riuscito a segnare punti. La mia partenza nella Main Race invece è stata molto buona. Ma non mi era possibile contenere le Honda, più leggere di 80 kg. Tiago Monteiro ha tentato una frenata audace, mi ha urtato e ho perso due posti. E’ un peccato e sono decisamente deluso di essere arrivato solo quarto».

CLASSIFICHE

OPENING RACE
1. Rob Huff (Honda Civic WTCC)
2. Mehdi Bennani (Citroën C-Elysée WTCC)
3. Norbert Michelisz (Honda Civic WTCC)
4. Tiago Monteiro (Honda Civic WTCC)
5. Hugo Valente (Lada Vesta WTCC)
6. José María López (Citroën C-Elysée WTCC)
10. Grégoire Demoustier (Citroën C-Elysée WTCC)
11. Tom Chilton (Citroën C-Elysée WTCC)
13. Yvan Muller (Citroën C-Elysée WTCC)
MT : Rob Huff – 1’30”455

MAIN RACE
1. José María López (Citroën C-Elysée WTCC)
2. Tiago Monteiro (Honda Civic WTCC)
3. Norbert Michelisz (Honda Civic WTCC)
4. Yvan Muller (Citroën C-Elysée WTCC)

5. Nick Catsburg (Lada Vesta WTCC)
8. Mehdi Bennani (Citroën C-Elysée WTCC)
9. Tom Chilton (Citroën C-Elysée WTCC)
13. Grégoire Demoustier (Citroën C-Elysée WTCC)

CAMPIONATO DEL MONDO PILOTI
1.
José María López 38 punti
2. Tiago Monteiro 34 punti
3. Rob Huff 33 punti
4. Norbert Michelisz 30 punti
5. Mehdi Bennani 22 punti
7. Yvan Muller 15 punti
11. Tom Chilton 4 punti
12. Grégoire Demoustier 1 punto

CAMPIONATO DEL MONDO COSTRUTTORI
1. Honda 84 punti
2. Citroën 83 punti
3. Lada 46 punti
4. Polestar 14 punti

Facebook Auto Publish Powered By : XYZScripts.com
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: