RAPIDI PROGRESSI DI BENTLEY CON IL CONCEPT IBRIDO

Bentley introdurrà la tecnologia ibrida plug-in nel mercato del lusso

Prestazioni ed efficienza superiori senza compromessi in termini di lusso e raffinatezza

Showcase tecnologico del concept ibrido Bentley sull’ammiraglia Mulsanne

Prima applicazione della tecnologia ibrida nel 2017 sul SUV Bentley

(Crewe, Inghilterra. 9 aprile 2014) Per un futuro ancora più potente ed efficiente, abbiamo introdotto il concept ibrido Bentley, uno showcase tecnologico che mostrerà in anteprima il primo modello ibrido plug-in della Casa automobilistica, cui nel 2017 seguirà una versione dedicata del nuovo SUV Bentley. Il concept ibrido Bentley sarà presentato domenica 20 aprile al Salone internazionale dell’auto di Pechino.

Primo marchio del lusso a presentare un ibrido plug-in, Bentley è al vertice di una rivoluzione che introdurrà un nuovo ventaglio di propulsori nel settore delle auto di prestigio. Il Dr. Wolfgang Schreiber, Presidente e Amministratore Delegato di Bentley Motors, ha commentato:

“La tecnologia ibrida plug-in incarna appieno i valori fondamentali Bentley di lusso straordinario e prestazioni fluide e strepitose. L’unione fra i nostri eccezionali motori e la tecnologia elettrica non può che riconfermare con decisione entrambi i nostri principi guida, perciò introdurremo gradualmente questi propulsori in tutti i modelli della nostra gamma. Entro la fine del decennio, il 90% della nostra produzione sarà disponibile in versione ibrida plug-in. Siamo orgogliosi di guidare questa rivoluzione nel settore del lusso.”

Il sistema ibrido plug-in Bentley

Grazie all’introduzione del sistema ibrido di Bentley, i clienti potranno scegliere fra un numero maggiore di propulsori moderni, potenti ed efficienti. Il sistema ibrido plug-in offrirà una potenza fino al 25% superiore, combinata a una riduzione delle emissioni di CO2 pari al 70%, senza compromettere l’eccezionale lusso, il design intramontabile e la raffinatezza leader di settore che da sempre contraddistinguono il marchio Bentley. Gli ibridi della Casa automobilistica inglese saranno inoltre in grado di percorrere almeno 50 km sfruttando unicamente l’energia elettrica, per offrire una guida in città a emissioni zero e una potenza superiore sulle strade aperte.

Il concept ibrido Bentley

Il concept ibrido Bentley si basa sull’ammiraglia della gamma Bentley, la Mulsanne, ed è stato studiato per dimostrare come la tecnologia ibrida possa migliorare e ottimizzare persino l’espressione più alta di lusso e prestazioni. Il rame necessario per la tecnologia elettrica diventa un elemento di stile per l’esterno e l’interno della vettura, integrato con eleganza nei dettagli che arricchiscono gruppi ottici anteriori, cornice della calandra del radiatore, pinze dei freni, linee di design e stemmi, per proseguire nell’abitacolo con inserti sui pannelli del cruscotto in radica realizzati a mano, sulle cornici degli interruttori e nel quadro strumenti. Ulteriore esempio di raffinatezza e genio: le cuciture incrociate in rame sugli interni trapuntati a rombi della specifica Mulliner Driving.

Salone internazionale dell’auto di Pechino

Il 20 aprile a Pechino, altri tre modelli della gamma stradale si uniranno al concept ibrido Bentley presso il nuovo stand della Casa automobilistica. Farà il suo debutto in Cina il nuovo membro della già rinomata e apprezzata famiglia Flying Spur, la nuova Flying Spur V8, con un’autonomia di oltre 800 chilometri con un pieno. Altro debutto in Estremo Oriente sarà quello della nuova e ancor più straordinaria Continental GT Speed, la Bentley di serie più veloce di tutti i tempi, con 635 CV, 820 Nm di coppia e una velocità di punta pari a 331 km/h, insieme alla nuova Continental GT V8 S.

Facebook Auto Publish Powered By : XYZScripts.com
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: