MINI Superleggera™ Vision – bellezza senza tempo che unisce la tradizione con la modernita’

Il BMW Group festeggia l’incontro tra il classico ed il contemporaneo al Concorso d’Eleganza Villa d’Este 2014 con un concept molto speciale: la MINI Superleggera™ Vision. Questa esclusiva interpretazione di una due posti scoperta è stata creata da MINI e dalla Touring Superleggera, lo storico carrozziere e designer con sede a Milano. La MINI Superleggera™ Vision è da un lato una roadster classica, una due posti agile e compatta che esprime lo stile automobilistico più minimalista ed emozionante e dall’altro una vettura la cui motorizzazione elettrica le conferisce caratteristiche dinamiche chiaramente moderne. In collaborazione con MINI, Touring Superleggera™ ha progettato e costruito un modello esclusivo, realizzato con maestria, che unisce la tradizione della costruzione di una carrozzeria classica con lo stile autenticamente britannico della MINI per creare un appeal estetico senza tempo.

  • Lo stile inglese moderno incontra lo stile italiano: il design iconico di MINI incontra la bellezza atletica ed elegante – interpretata in chiave contemporanea.
  • Classica costruzione made in Italy della carrozzeria e lavorazione a mano delle lamiere conferiscono alla MINI Superleggera™ un appeal emozionale esclusivo.
  • Sia all’interno che all’esterno, la forma viene ridotta al massimo per ottenere una maggiore concentrazione sulla tipica esperienza di guida.
  • Gli interni riflettono la costruzione tradizionale della carrozzeria in termini di materiali e di stile, unita all’iconico design MINI.
  • Materiali di alta qualità, come pelle, alluminio e cromature nere mettono in risalto la chiara estetica degli interni.

Adrian van Hooydonk, Senior Vice President BMW Group Design, parla di questa concept: “Touring Superleggera e MINI hanno molto in comune: entrambe le aziende danno grande importanza alla propria storia e questo rappresenta qualcosa che definisce a tutt’oggi il loro aspetto esterno. Inoltre, entrambe enfatizzano il design iconico e le soluzioni originali. Questi elementi confluiscono nella MINI Superleggera™ Vision per creare un’automobile elegante che interpreta una roadster britannica sotto l’influenza dello stile italiano e della lavorazione artigianale”.

Design britannico con un accento italiano: il design dell’esterno
“La MINI Superleggera™ Vision perpetua in modo elegante ciò che iniziò la Mini classica 55 anni fa: la riduzione all’essenziale. Il suo design vivace e minimalista rappresenta l’essenza dinamica di un’automobile. Allo stesso tempo crea una bellezza emozionale esclusiva, unendo il passato e il futuro dell’industria automobilistica, cioè la maestria artigianale tradizionale della carrozzeria con uno stile moderno di design. E’ stato un piacere per me progettare una concept come questa,” dice Anders Warming, responsabile del design MINI.

Le proporzioni perfettamente bilanciate indicano già a prima vista cosa offrirà la MINI Superleggera™ Vision con motorizzazione elettrica in termini di esperienza di guida: il cofano allungato, il passo lungo e sbalzi ridotti portano a pensare al puro divertimento di guida. Come in ogni MINI, le ruote sono disposte sui lati estremi della carrozzeria, fatto che promette un alto livello di agilità. L’abitacolo è leggermente arretrato, sottolineando ulteriormente l’impronta dinamica della vettura. L’effetto complessivo della MINI Superleggera™ Vision è sportivo, elegante e dinamico.

Il frontale della MINI Superleggera™ Vision presenta le tradizionali icone del design MINI: due proiettori circolari ed una griglia esagonale definiscono l’inconfondibile sezione anteriore, offrendo un’interpretazione moderna di elementi che si sono affermati fortemente nei decenni. Vi sono anche eclatanti elementi da classica auto sportiva, come l’ampia carreggiata e i passaruota dalla curvatura caratteristica che conferiscono al frontale una forte presenza dinamica. Le classiche stripes MINI sul cofano incise appaiono tridimensionali e corrono su un fondo in alluminio lucidato di alta qualità. Il cofano lavorato ricorda le classiche roadster britanniche del passato.

Allo stesso tempo, l’aspetto della nervatura orizzontale della griglia del radiatore aggiunge un tocco sportivo classico. Il fatto che questa griglia sia chiusa indica in maniera discreta la presenza di un motore elettrico. I due fari fendinebbia richiamano i contorni circolari dei proiettori, con un’interpretazione ridotta degli stessi nella griglia del radiatore. Anche le prese d’aria sono circolari, dando alla sezione anteriore un tocco distintivo. Un generoso spoiler in fibra di carbonio avvicina il frontale alla strada, sottolineando, quindi, la sportività della vettura fino all’ultimo dettaglio.

Costruzione classica della carrozzeria in un’interpretazione all’avanguardia
Nella vista laterale, l’elemento che più colpisce è la caratteristica linea “Touring”. Essa rappresenta sia l’arte raffinata della costruzione di carrozzerie sia l’estetica classica. Realizzata da superfici tese e senza giunture, essa traccia un movimento preciso e vibrante dalle ruote anteriori fino al posteriore. Ciò riflette la grande maestria e la lunga esperienza della Touring Superleggera nella costruzione di carrozzerie. Fin da quando fu fondata, l’azienda realizza carrozzerie di auto sportive eleganti e leggere. A tutt’oggi, Touring Superleggera™ dà forma, lavorandoli a mano, a grandi fogli di alluminio vestendo le più performanti strutture di telaio. Lo stile di costruzione realizzata a mano conferisce alla MINI Superleggera™ Vision una forma estetica che sarebbe virtualmente impossibile ottenere mediante l’utilizzo di macchine utensili.

“Sia MINI sia Touring credono che le proporzioni rappresentino il fattore chiave della bellezza e condividono gli stessi valori di essenzialità e di innovazione”, dice Louis de Fabribeckers, Responsabile del design di Touring Superleggera. “In questa vettura vengono sacrificati tutti gli equipaggiamenti e le decorazioni non necessarie, in quanto la prestazione si ottiene attraverso leggerezza ed efficienza degli interni e della carrozzeria. Il tocco made in Italy lo troviamo nelle proporzioni e nella tipica linea di cintura”.

Nella carrozzeria, troviamo pochissimi punti di giuntura, in quanto essa viene realizzata con fogli di metallo di grandi dimensioni. Il risultato è un look esclusivo che suggerisce un’eleganza di alta qualità. La finitura esterna speciale in Como Blue, dall’effetto quasi liquido, si adatta ad uno stile sia classico sia moderno. Essa sottolinea in modo particolare il raffinato tocco italiano della MINI Superleggera™ Vision. I cerchioni elaborati e gli eleganti specchietti esterni dalla forma allungata, completi di una base in alluminio lucidato, aggiungono dettagli esclusivi alle fiancate. Richiamandosi alla sezione frontale, i sottoporta in CFRP sottolineano il carattere sportivo della MINI Superleggera™ Vision.

Allo stesso tempo, l’appariscente “pinna” definisce l’aspetto del posteriore, aggiungendo un tocco di stravaganza. Questo elemento dà a MINI Superleggera™ Vision un particolare dinamismo longitudinale, rappresentando contemporaneamente il piglio “unconventional” sia di MINI sia di Touring Superleggera. Come la linea “Touring” sulle fiancate, essa è modellata con grandissima precisione. L’aspetto che spicca di più nell’ampio e piatto posteriore è costituito dalle insolite luci: disegnate nella forma “Union Jack” divisa in due parti, esse uniscono funzionalità e simbolismo come mai visto prima. In tal modo, esprimono le radici britanniche di MINI Superleggera™ Vision, mentre allo stesso tempo sottolineano la moderna tecnologia Led già utilizzata nella nuova MINI. Una barra cromata delinea le luci posteriori al centro della coda, rendendo questa superficie un’icona classica di gioielleria britannica. Il diffusore, sempre in CFRP, completa in stile sportivo lo spazio che divide il posteriore dalla strada.

Il design interno ripropone i temi dell’esterno
Confluiscono senza giunture evidenti le forme degli esterni e degli interni di MINI Superleggera™ Vision. Soltanto una linea di cintura in alluminio lucidato separa visivamente tra di loro gli esterni e gli interni. Il bordo crea un movimento sportivo e circolare che richiama regolarmente l’evidente eleganza e le superfici generose degli esterni.
Nel suo stile e nel look e nella sensazione tattile dei suoi materiali, il design interno celebra la tradizione e l’essenza di una costruzione di carrozzeria realizzata in maniera classica. Esso riflette il modo con cui è stata creata l’automobile: gli elementi essenziali vengono citati: le lastre di alluminio non trattate e gli elementi strutturali tubolari; essi sono resi visibili all’interno grazie ad un’interpretazione di alta qualità. Ciò è maggiormente evidente nel cruscotto. Quest’ultimo è realizzato partendo da un singolo foglio di alluminio lasciato grezzo. Le ampie superfici e l’apprezzabile lavorazione a mano del cruscotto mettono in luce ancora una volta la grande abilità dei carrozzieri. Anche le portiere e il volante sportivo a tre razze rivelano il metodo di costruzione artigianale. Gli elementi strutturali nelle portiere formano la “Union jack”, che indica in maniera discreta le origini britanniche della MINI Superleggera™ Vision.

Lo strumento centrale al centro del cruscotto attinge allo stile di design MINI ed è stato ampliato nella MINI Superleggera™ Vision per comprendere un elemento di controllo sensibile al tatto e due strumenti circolari con cornici metalliche sulla destra. Oltre all’orologio analogico all’estrema destra, il secondo strumento incorniciato attiva la telecamera che è integrata tra il conducente ed il sedile del passeggero anteriore. Essa ha il compito di catturare quei momenti particolarmente degni di essere ricordati lungo la strada.

Classica e moderna in egual misura: design di colori e di materiali
Materiali classici come l’alluminio e la pelle che appaiono allo stato naturale definiscono l’estetica minimalista degli interni della MINI Superleggera™ Vision. Le superfici degli interni sotto la linea di cintura sono rivestite di pelle marrone nel classico color Sabbia con i materiali ridotti all’essenziale. Come i proiettori, anche gli elementi strutturali nelle portiere e nella console centrale sono rifiniti con cromatura nera di alta qualità, differenziata esclusivamente dalle superfici in alluminio e dalla finitura verniciata opaca del pozzetto. Questa miscela volutamente contrastante di superfici strutturate e di materiali di alta qualità conferisce alla MINI Superleggera™ Vision uno charm eccezionale. I sedili sportivi ed avvolgenti ricordano gli storici successi in gara della MINI del passato e sono rivestiti in pelle nera di alta qualità. Fedeli al motto MINI “Hide & Reveal”, accenti in Misty Magenta offrono un tocco di stile italiano nell’unconventional style tipico di MINI in punti nascosti come le due uscite dell’aria calda sotto il pannello strumenti e all’interno delle aperture delle portiere negli elementi strutturali delle stesse.

La costruzione delle carrozzerie nel 2014
Dal 1926, Touring Superleggera è un precursore di avanzato design automobilistico e di costruzione di carrozzerie su misura. L’azienda è una delle rarissime che offrono l’intero ciclo produttivo in azienda, dal primo schizzo, passando per l’ingegneria delle superfici e per l’analisi strutturale, per lo stile di modelli e di prototipi, fino alla produzione turn-key di pochi esemplari di carrozzerie speciali.

“Siamo lieti che MINI abbia voluto stimolare un’iniziativa indipendente e, per la prima volta, mettere in particolare evidenza il design italiano”, dice Piero Mancardi, CEO di Touring Superleggera. “Questo progetto mette in risalto l’attenzione che MINI dà alla preservazione e alla coltivazione delle maestrie artigianali incorporate nella moderna costruzione delle carrozzerie”.

La MINI Superleggera™ Vision riassume il potenziale di “Carrozzeria” nell’industria automobilistica di oggi: unendo la creatività e la flessibilità al rigore e al rispetto dei massimi standard. Il risultato è una vettura dalla bellezza classica capace di essere anche all’avanguardia.

Touring Superleggera
Dal 1926, Touring Superleggera è un nome iconico della “carrozzeria” italiana. Fin dall’inizio, il design Touring viene caratterizzato da proporzioni perfette, purezza, integrità e semplicità che portano ad un’eleganza sportiva senza tempo.

Touring ha utilizzato prove nella galleria del vento già negli anni Trenta e ha brevettato il sistema di costruzione “Superleggera”, che prevedeva pannelli in alluminio per la carrozzeria montati su un leggero e rigido telaio tubolare in acciaio. Le realizzazioni Touring più prestigiose vanno dalla imponente Isotta Fraschini “Flying Star” spider, vincitrice del Concorso Villa d’Este del 1931, alla Ferrari 166 Touring “Barchetta”, alla Maserati 3500, alla prima Lamborghini di sempre, la 350-400GT. Dobbiamo a Touring un’altra automobile iconica la: l’Aston Martin DB4, seguita dalla DB5 e 6, realizzata a Newport Pagnell sotto licenza col sistema di carrozzeria Superleggera.
Modelli recenti comprendono la Maserati Bellagio Fastback e la due posti Touring Berlinetta, vincitrice del premio “Best Supercar of the Year” nel 2009.
Nel 2010 troviamo l’acclamata Bentley Continental Flying Star, costruita con il sostegno della Bentley Motors, seguita dalla Gumpert Tornante (2011), una GT superveloce commissionata dallo specialista tedesco di auto sportive estreme.
Nel 2012, Touring ripropone un capolavoro della sua ricca tradizione, capolavoro che si ispira all’Alfa C52 Disco Volante di sessant’anni prima. L’innovativa, mozzafiato Alfa Romeo Disco Volante, costruita a mano in un numero limitato di soltanto otto unità, ha vinto nel 2013 l’ambito Design Award al Concorso d’Eleganza Villa d’Este.
La MINI Superleggera™ Vision del 2014 è il primo progetto mai realizzato in collaborazione con MINI.


Facebook Auto Publish Powered By : XYZScripts.com
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: