MAK SPONSOR DI DRIFTING SARDEGNA 2014 A Tortolì il primo corso di preparazione alla spettacolare tecnica di guida

MAK annuncia che sarà sponsor ufficiale della prima edizione del Corso di preparazione al Drifting in Ogliastra, che si svolgerà dall’11 al 13 aprile nella zona industriale di Tortolì. Questa importante manifestazione, organizzata dal Porto Cervo Racing Team e dal Comune di Tortolì per tutti gli appassionati di drifting, porterà questa tecnica di guida spettacolare, che negli ultimi anni si sta affermando anche nel nostro paese, all’interno della splendida cornice sarda.

MAK, azienda bresciana leader nella produzione di ruote in lega leggera, non poteva mancare a questo appuntamento, durante il quale sarà sponsor ufficiale fornendo le ruote per le vetture che parteciperanno e omaggiando parte dell’abbigliamento per gli aspiranti piloti di drifting.
Il programma del Corso di preparazione al Drifting prevede nelle due giornate iniziali delle lezioni teoriche alternate a esercitazioni pratiche, che saranno guidate dagli stuntman di Mirabilandia Gianluca Di Fabio e Michele Pianosi, convocati per l’occasione dagli organizzatori, e che saranno poi i protagonisti anche degli spettacoli di domenica 13, giornata in cui si concluderà la manifestazione.

Le due BMW M3 e M5 degli stuntman, protagoniste delle evoluzioni in pista insieme alle Mustang, vestiranno le ruote MAK München nella versione Gun Metallic Mirror e le MAK DTM-One Ice Titan. Inoltre durante tutto l’arco del Corso di preparazione al Drifting, MAK esporrà, per gli appassionati delle ruote in lega leggera, i modelli Bimmer nella variante Matt Titan, Ringe e Higlands in Gun Metallic Mirror, le Wolf in Black Mirror e la Fatale nel colore Ice Black.

Il drifting è uno spettacolare stile di guida che richiede una grande esperienza tecnica per essere eseguito correttamente. Infatti, per affrontare una curva, il pilota deve portare di “traverso” la parte posteriore del veicolo (ossia eseguire una sbandata), lasciar scivolare il retrotreno facendogli perdere aderenza e quindi velocità, e controsterzare nel contempo le ruote anteriori. In questo modo gli pneumatici posteriori assumono un angolo differente rispetto a quelli anteriori. Negli ultimi anni questa tecnica, che è nata in Giappone negli anni settanta, sta prendendo piede anche in Europa e lo dimostrano i numerosi concorsi internazionali che si possono annoverare ogni anno, in cui i giudici premiano la spettacolarità delle manovre effettuate dai piloti.

Sarà pertanto un’ottima opportunità per MAK, questa del Corso di preparazione al Drifting in Sardegna, in cui potrà mostrare il proprio lato più sportivo e appassionato alla pista, inserendosi nel mondo della spettacolare disciplina del drift.

Facebook Auto Publish Powered By : XYZScripts.com
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: