La nuova BMW Driving Experience è pronta al via!

Il BMW Group ha sempre attribuito grande importanza alla sicurezza stradale. A tutt’oggi, non vi è sistema di sicurezza per i veicoli che il BMW Group non abbia esaminato o elaborato, in molti casi assumendo il ruolo di pioniere, come nel caso degli airbag per la testa introdotti nel 1997 sulla BMW Serie 7. Lunghissimo l’elenco delle innovazioni introdotte da BMW nel settore auto. Nel 1961 i pneumatici radiali che assicuravano maggior precisione nella sterzata e riduzione degli spazi di frenata e le cinture di sicurezza a tre punti sulle BMW 502 e 3200 CS per ridurre il rischio di collisione degli occupanti con le zone interne della vettura. Nel 1968 i poggiatesta sulle BMW 2500 e 2800 per la riduzione dei danni alla colonna vertebrale in caso di urto posteriore. Nel 1977 il servofreno idraulico sui modelli BMW 728 e 733i con conseguente aumento della forza frenante e un maggior numero di frenate possibili senza assistenza del motore. Nel 1979 l’introduzione dell’ABS sulla BMW 745i che assicurava maggior stabilità direzionale e della sterzata in frenata. La BMW 750i del 1987 fu la prima auto tedesca con controllo di slittamento in trazione ASC, lanciata sul mercato. E l’elenco arriva sino ai giorni nostri con la comunicazione integrata del BMW ConnectedDrive e con la guida assistita.

Le conoscenze acquisite in questi processi vengono applicate direttamente ai concetti di sicurezza attiva e passiva, da cui emerge il secondo aspetto della filosofia di sicurezza del BMW Group: il miglior approccio è quello di evitare l’incidente sin dall’inizio. Un incidente che non avviene è la miglior soluzione possibile.

Tuttavia, realizzare automobili e motociclette all’avanguardia in termini di sicurezza attiva e passiva non è sufficiente. Altrettanto impegno va posto nell’educazione stradale dei conducenti e nella loro formazione. Per questo motivo a Monaco di Baviera esiste dal 1976 una scuola di guida sicura per le auto. In Italia BMW supporta dal 1985 scuole di guida sicura e dal 2006 gestisce direttamente la BMW Motorsport Academy, che dal 2010 ha cambiato il nome in BMW Group Italia Driving Academy, erogando corsi di guida negli autodromi di tutto il territorio nazionale. Negli otto anni di attività, oltre 18.000 automobilisti hanno sperimentato i corsi di guida sicura.

La sua caratteristica di struttura itinerante ha garantito di essere presenti con capillarità sul territorio italiano, sfruttando l’emozione e la sicurezza offerta dagli autodromi più prestigiosi. Il successo di questa attività è testimoniato dalla soddisfazione dei clienti che hanno partecipato, completamente soddisfatti nel 97% dei casi, e si è consolidato grazie alla collaborazione costante della Rete dei concessionari del BMW Group.

L’esperienza positiva unita alla riconosciuta responsabilità sociale del BMW Group è stata apprezzata dalle Istituzioni a tal punto che BMW Italia S.p.A, unica fra le case automobilistiche, è firmataria del Protocollo di Intesa con il Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti nel Settembre 2009. Il Protocollo è finalizzato allo studio degli effetti sulla sicurezza stradale dei corsi di formazione alla guida sicura avanzata. Il Protocollo ha anche definito i parametri standard dei corsi, degli istruttori e delle strutture in cui svolgere l’attività didattica teorico-pratica allo scopo di verificare l’effettivo contributo apportato dalla partecipazione ai corsi di guida sicura avanzata alla riduzione della mortalità causata da incidenti stradali.

BMW Italia affida la gestione della nuova BMW Driving Experience e l’attività didattica a GuidarePilotare di Siegfried Sthor, a proseguimento di un sodalizio iniziato con i primi corsi di guida BMW del 1985.

La nuova BMW Driving Experience, con istruttori GuidarePilotare, fornisce un programma completo di corsi finalizzati al miglioramento delle tecniche di guida per i conducenti più esperti e un approfondimento degli elementi fondamentali della sicurezza stradale, con particolare attenzione ai Corsi di Guida Sicura Avanzata (CGSA) in linea con il protocollo ministeriale.

Una larga parte (1.500 all’anno) dei Corsi di Guida Sicura Avanzata in linea con il protocollo ministeriale è a disposizione, con delle giornate in esclusiva, dei concessionari BMW per la partecipazione dei propri clienti.

Il corso prevede una giornata composta da due turni di convocazione. Il primo alle ore 8.00 il secondo alle ore 11.30. Ogni turno è composto di 50 allievi, 20 istruttori e 18 vetture, ogni istruttore seguirà non più di 3 allievi, e comprende teoria in aula ed esercizi negli spazi dell’autodromo e in pista.

II Parco auto

II parco auto della BMW Driving Experience è composto, complessivamente, da 20 autovetture BMW:
BMW 118d
BMW 320d berlina
BMW 220d Coupé
BMW M235i Coupé
BMW 428i Coupé
BMW M4 Coupé (da giugno)
BMW Serie 2 Active Tourer (da settembre)
Il Calendario dei corsi CGSA a disposizione della rete BMW

29 Maggio Misano (Rimini)
3 Giugno Misano (Rimini)
11 – 13 Giugno Franciacorta (Brescia)
24 – 25 Giugno Monza (Monza e Brianza)
23 – 24 Settembre Vallelunga (Roma)
1 Ottobre Binetto (Bari)
7 Ottobre Recalmuto (Agrigento)
14 Ottobre Mores (Sassari)
21 Ottobre Misano (Rimini)
27 Novembre Misano (Rimini)
Facebook Auto Publish Powered By : XYZScripts.com
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: