La BMW “Concept Roadster” – una rivoluzione

Le aspirazioni di BMW Motorrad per quanto riguarda le generazioni future delle roadster con motori boxer prendono forma – una forma concreta e carica di emotività che viene presentata nelle vesti della BMW Concept Roadster al Concorso d’Eleganza di Villa d’Este 2014. E’ stato qui che BMW Motorrad ha portato lo scorso anno la BMW Concept Ninety, una moderna interpretazione di una classica moto BMW con motore boxer che ha dimostrato quanto emozionante può essere una retrospettiva novantennale di BMW Motorrad. Al contrario, la BMW Concept Roadster rappresenta il futuro della roadster BMW con motore boxer: “La BMW Concept Roadster dimostra che, per quanto riguarda BMW, il motociclismo va oltre il concetto di funzione perfetta. Questa concept è un simbolo di come possa essere moderna ed emozionante una roadster BMW spinta da un motore boxer”, spiega Edgar Heinrich, Responsabile di BMW Motorrad Design.

Valori classici interpretati in stile moderno
La BMW Concept Roadster è una tipica roadster BMW con un potente motore boxer a due cilindri, con monobraccio oscillante, albero cardanico e leggero telaio tubolare. Essa interpreta questi classici elementi nella forma più dinamica e avanzata. “La BMW Concept Roadster è bella da guardare ed altrettanto entusiasmante da guidare”, dice a proposito della BMW Concept Roadster il Responsabile di BMW Motorrad Vehicle Design, Ola Stenegard.

Il motore boxer della BMW ha sempre promesso notevoli prestazioni ed erogazione poderosa ad ogni regime. Nella sua ultima generazione, esso eroga 92 kW (125 Cv) a 7.750 giri/min. da una cilindrata di 1.170 cc, con una coppia massima di 125 Nm a 6.500 giri/min. Dal punto di vista estetico, Il motore della BMW Concept Roadster appare anche perfettamente equilibrato. Le proporzioni compatte, con frontale basso e posteriore alto formano una silhouette a cuneo che esprime il dinamismo anche quando la moto è ferma. La posizione raccolta, con una forte concentrazione verso la ruota anteriore ed il posteriore veramente ridotto promettono una elevata agilità e maneggevolezza. Una colorazione a due tonalità conferisce una separazione visiva tra l’area inferiore del motore scura e quella più chiara del sellino con il serbatoio e la parte posteriore. La sezione inferiore scura avvicina – visivamente – la BMW Concept Roadster alla superficie stradale, sottolineando così un’esperienza di guida orientata all’impiego stradale. Allo stesso tempo, la sezione più chiara superiore comunica leggerezza e ne abbassa anche in termini di percezione visiva il centro di gravità.

Il proiettore presenta un’interpretazione moderna e dinamica di quello circolare classico. Luci a Led opache danno forma al “volto” distintivo della BMW Concept Roadster, conferendole un aspetto estremamente tecnico. Inoltre, la tecnologia a Led permette l’utilizzo di una lente del proiettore piatta e molto leggera vista lateralmente. Dietro al proiettore, un pannello strumenti di dimensioni ridotte offre tutte le importanti informazioni con stile raffinato ed esclusivo.

Configurazione entusiasmante delle superfici
L’interazione tra il serbatoio, la sella ed il radiatore avviene con stile fluido a rasentare la perfezione. Le mani esperte dei designer BMW hanno conferito alle superfici una qualità entusiasmante che nessun computer sarebbe stato in grado di creare. Le superfici riflettono dettagliatamente le caratteristiche della BMW Concept Roadster: il serbatoio dalla forma scultorea nel colore Sparkling Light White esprime l’orientamento dinamico e le prestazioni dinamiche della BMW Concept Roadster grazie alla sua precisa plasticità. La sua forma offre anche un perfetto ed ergonomico appoggio per le ginocchia che facilita la manovrabilità ottimale. Un coperchio realizzato in acciaio inox opaco aggiunge un accento raffinato eppure robusto al centro del serbatoio.

Il posteriore in alluminio, leggero e finemente lavorato
Un elemento che colpisce si sviluppa a partire dal serbatoio: la rastremata sezione posteriore realizzata in alluminio lucido lavorato. La struttura posteriore autoportante è ottenuta da un singolo pezzo, cosa che ha permesso quindi di realizzare un elemento ridotto e finemente lavorato. I segni volutamente visibili della lavorazione creano un look “grezzo” quasi industriale che contrasta con le superfici dipinte e anodizzate. Le superfici modellate in maniera espressiva sopra e sotto l’elemento posteriore trasmettono le aspirazioni emozionali della BMW Concept Roadster. La sella singola integrata deriva, per quanto riguarda l’aspetto, dalle corse motociclistiche – un’interpretazione stilistica delle ambizioni dinamiche della moto. Allo stesso tempo, un accento nel color Neon Yellow nella parte bassa della sella aggiunge un tocco di colore contrastante sotto la pelle traforata. Ulteriori accenti di colore, sempre Neon Yellow, si possono trovare sui coperchi delle valvole e sulle alette di raffreddamento all’interno delle prese d’aria delle finiture laterali, cosa che contribuisce ad alleggerire l’aspetto laterale. Il telaio tubolare si presenta visivamente come elemento portante nel colore Sparkling Racing Blue – una finitura altamente espressiva che conferisce un tocco di stile moderno sportivo ad un elemento tradizionale di una roadster BMW con motore boxer. Con la combinazione color bianco tipico di BMW Motorrad sul serbatoio, con il blue intenso del telaio, la Roadster presenta un’interpretazione tradizionale eppure contemporanea dei colori tradizionali BMW Motorrad.

Parti in alluminio laminato di qualità premium
Oltre alla struttura posteriore, vi sono altre parti in alluminio laminato che sottolineano anche dalla vista laterale l’aspetto tecnicamente scultoreo. Gli elementi più evidenti qui sono le prese d’aria. Anch’esse sono realizzate in alluminio lucido con segni di lavorazione a vista e sono messe in risalto rispetto alle superfici nere del radiatore. Esse seguono un andamento triangolare aperto verso l’anteriore, che si basa in quanto a forma sugli elementi a “branchia” tipici delle moto BMW supersportive. Fungendo da convogliatore d’aria verso il radiatore, esse enfatizzano anche il movimento della moto vista lateralmente. Le alette di raffreddamento in Neon Yellow delle “branchie” vengono notate soltanto ad uno sguardo attento.

Un dettaglio particolare lo troviamo nei coperchi delle valvole realizzati in alluminio laminato: la loro forma tridimensionale crea un orientamento verso le superfici del serbatoio, dando al motore BMW boxer un aspetto molto sportivo. Inoltre, un cuscinetto protettivo sui coperchi delle valvole indica che la BMW Concept Roadster è in grado di affrontare le curve con inclinazioni piuttosto accentuate. Ispirati dalle protezioni per le ginocchia di una tuta da gara, esso conferisce alla BMW Concept Roadster un ulteriore tocco di sportività. Un accento in Neon Yellow evidenzia ancor di più questo importante elemento.

Innovazione in forma e funzione: lo spoiler del motore
La forma e la funzione sono abbinate in maniera innovativa nel futuristico puntale aerodinamico sotto motore. Nella BMW Concept Roadster, esso non soltanto svolge una funzione aerodinamica ma incorpora anche l’intero complesso di scarico anteriore con lo scopo di soddisfare le future disposizioni sulla prevenzione del rumore. Insieme al breve tubo di scarico dall’andamento verticale, lo spoiler concentra forma e funzione intorno al motore. Nel fare ciò, esso dà enfasi all’aspetto dinamico e compatto della fiancata nonché del rastremato e leggero posteriore. Oltre alle parti di alluminio lavorato, la BMW Concept Roadster è costituita da componenti di elevatissima qualità e di alte prestazioni. I tubi della forcella, l’ammortizzatore posteriore ed i freni si distinguono chiaramente per la loro finitura anodizzata, conferendo alla BMW Concept Roadster un esclusivo tocco di sportività.

Facebook Auto Publish Powered By : XYZScripts.com
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: