Dalla visione al cambiamento: l’elettromobilità al Museo BMW

Il 23 marzo 2018 si aprirà la nuova mostra temporanea all’interno del Museo BMW che sarà concentrata sul marchio BMW i e suoi protagonisti BMW i3 e BMW i8. La mostra intitolata “BMW i. Visionary Mobility” durerà 18 mesi e presenterà la mobilità del futuro ed i concept che l’hanno interpretata. La mostra rende omaggio alle prestazioni di questo marchio che ha stabilito per primo i benchmark con la BMW i3 e la BMW i8 ed ha rivoluzionato il traffico locale nelle grandi città con un gran numero di servizi di mobilità integrata. Un percorso a tema di circa 30 stazioni racconta le peculiaritá della mobilità elettrica, la scelta di materiali sostenibili e le sfide della mobilità futura ad emissioni zero. Ciò porta il Museo BMW su un nuovo percorso – per la prima volta, la storia, il presente ed il futuro della mobilità si ritrovano sotto uno stesso tetto.

La storia del futuro
Il percorso tematico attraverso la nuova mostra temporanea inizia dalle origini dell’esigenza  di mobilità sostenibile e dal suo habitat d’elezione: gli spazi urbani, particolarmente le megacity. Installazioni imponenti, che hanno come fonte d’ispirazione le risorse e le emissioni, mettono in luce le sfide con cui la nostra società si deve confrontare e indicano le opportunità offerte attualmente dall’elettromobilità. Viene anche presentato un viaggio attraverso la storia e la tradizione dell’elettromobilità all’interno di BMW, partendo dalla BMW 1602 modificata utilizzata durante i Giochi Olimpici estivi di Monaco fino all’attuale marchio BMW i. Una panoramica delle tappe imprenditoriali mette in primo piano il lavoro pionieristico che il BMW Group ha portato avanti nel settore della mobilità sostenibile. La mostra è stata allestita su cinque piattaforme e descrive tutte le sfaccettature e gli intenti chiave del marchio BMW i.

La sostenibilità in ogni fibra
Nella zona “Architettura e Propulsore”, i visitatori vengono inizialmente introdotti nella struttura di base fondamentalmente nuova della costruzione di un veicolo – la cellula LifeDrive. Viene anche presentato loro il motore elettrico e le tecniche per immagazzinare l’energia ad alto voltaggio. L’elemento centrale che incarna questi aspetti è la concept car “Megacity Vehicle” presentata per la prima volta al Salone internazionale IAA. La BMW i3 è stata sviluppata partendo da questa concept car. Dopo un giro a 360° intorno all’argomento della sostenibilità, il percorso del visitatore continua verso la seconda piattaforma che presenta l’affascinante progetto BMW i: pannelli con informazioni e disegni fanno rivivere il processo della creazione. La questione del “design sostenibile” gioca anche qui un ruolo, così come la relativa filosofia del marchio. Segue la piattaforma dedicata ai materiali ed i visitatori vengono stupiti da termini come foglie di olivo, di eucalipto, di kenaf e PET associati alla costruzione di un veicolo. Il processo di riciclaggio e di disassemblaggio di questi veicoli viene presentato per dare suggerimenti affascinanti circa le misure di protezione ambientale adottate all’interno del BMW Group.

Mobilità urbana in trasformazione
La penultima area tematica porta l’attenzione del visitatore di nuovo sull’ambiente di vita urbano dove concetti come car-sharing, reti di ricarica ed app, che offrono soluzioni attraverso moderni servizi della mobilità, sono già stati adottati. La vita quotidiana di molte persone è inconcepibile senza questi elementi. Gli ultimi sviluppi, come BMW Connected, mettono in luce la tendenza verso una guida personalizzata e collegata in rete. L’Urban Lounge mostra vari progetti che completeranno in futuro la gamma di prodotti di diversi provider di servizi nelle grandi città. La mostra termina con uno sguardo al futuro. La piattaforma più importante, intitolata “Visionary Mobility”, è dedicata all’ulteriore convergenza del marchio BMW i e delle sue prestazioni pionieristiche nell’area della guida autonoma. Aspetti di intelligenza artificiale sono anch’essi trattati su questa piattaforma ed una particolare enfasi viene posta sul ruolo giocato dai dipendenti in questa trasformazione. Dopotutto, questo è il fattore chiave per il successo nello sviluppo avanzato dell’innovativo marchio BMW i.

La nuova mostra temporanea “BMW i. Visionary Mobility” sarà aperta nella rotonda del Museo BMW a partire dal 23 marzo 2018 e chiuderà a settembre del 2019. L’ingresso alla mostra temporanea sarà compreso nel prezzo del biglietto ordinario.

Facebook Auto Publish Powered By : XYZScripts.com
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: