Andreucci e la 208 GTi “One Off UcciUssi” apripista alla Verzegnis – Sella Chianzutan

La Verzegnis – Sella Chianzutan (18 maggio), appuntamento del Campionato Italiano Velocità Montagna, avrà un apripista d’eccezione con un’auto unica: Paolo Andreucci, fresco vincitore della Targa Florio, sfoggerà una versione del tutto particolare della 208 GTi, la “One Off UcciUssi”.

La 208 GTi “One Off UcciUssi” è un unico esemplare, personalizzato dal sette volte campione italiano rally e riservato esclusivamente alle ricognizioni dei piloti ufficiali di Peugeot Italia.

Esternamente la 208 GTi “One Off UcciUssi” ripropone i cerchi in lamiera bianchi che hanno caratterizzato le 205 e le 106 rally del passato, ed i gloriosi colori di Peugeot Sport sul bordo inferiore della calandra, sulla modanatura del pannello laterale posteriore e sul paraurti posteriore.

Completano la personalizzazione della carrozzeria i loghi “Ucci” e “Ussi” della coppia Andreucci-Andreussi posti sulle portiere e la scritta “Hic Sunt Leones”, celebrativa delle vittorie degli ultimi anni, alla base dei montanti anteriori e sul portellone, a destra della targa.

Gli interni della 208 GTi “One Off UcciUssi” si differenziano dalla 208 GTi di serie per le personalizzazioni dei tappetini e per i ricami sui sedili sportivi e per i materiali utilizzati, pelle e microfibra.

Paolo Andreucci: «Già dalla passata stagione guido una 208 GTi. La possibilità di personalizzarne una e cucirmela addosso, come fosse una tuta, mi ha stimolato molto… Sono abituato a lavorare su assetti, regolazioni e meccanica delle auto da rally, ma concentrarmi sugli aspetti estetici di una vettura di serie è stato meno facile di quanto pensassi.

Mi sono rifatto ai colori e loghi che mi stanno più a cuore. Il punto di partenza è quello delle mitiche versioni stradali di Peugeot come la 205 Rally e la 106 Rally, vetture che ho posseduto e con cui ho corso. Tutto è partito da questa suggestione. Poi come tutti gli sportivi sono scaramantico. Ho usato la 208 “One Off UcciUssi” nelle ricognizioni della Targa Florio e direi che poi in gara con la 208 T16 ce la siamo cavata piuttosto bene!».

La 208 GTi, lanciata un anno fa e prodotta già in più di 10mila esemplari, è equipaggiata con un motore 1.6 THP da 200 CV/275 Nm abbinato a un cambio meccanico a sei rapporti, con una ripresa e un’accelerazione da vera sportiva, da 0 a 100 km/h in 6,8 secondi con solo 139 g di emissioni di CO2/km.

La Verzegnis – Sella Chianzutan, giunta alla 45esima edizione, è una delle più prestigiose gare italiane della specialità.

Su un percorso di 5640 metri, si daranno battaglia domenica 18 maggio ben 250 vetture, divise tra auto storiche e moderne.

Facebook Auto Publish Powered By : XYZScripts.com
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: