Ford amplia la gamma sportiva ST-Line svelando la nuova Mondeo ST-Line al Goodwood Festival of Speed 2016

Ford_GW2016-MondeoST-Line_01

o   La nuova Ford Mondeo ST-Line è stata svelata al Goodwood Festival of Speed 2016, affiancando la Fiesta ST-Line e la Focus ST-Line in una nuova gamma ispirata ai veicoli Ford Performance e caratterizzata da styling audace, dinamica di guida sportiva e grande valore

 

o   La Mondeo ST-Line offre sospensioni sportive, body styling kit e cerchi in lega da 18 o 19 pollici; all’interno, sedili sportivi, volante rivestito in pelle traforata e dettagli dal design sportivo

 

o   La gamma motori ad alte prestazioni include motorizzazioni sia benzina EcoBoost, dal 1.5 da 160 cavalli al 2.0 da 240 cavalli, che diesel TDCi, dal 2.0 da 150 cavalli al 2.0 biturbo da 210 cavalli. Sulla versione TDCi 2.0 da 180 cavalli è disponibile la trazione integrale intelligente Ford

 

 

Goodwood, Regno Unito, 23 giugno 2016 – La nuova Ford Mondeo ST-Line è stata svelata al Goodwood Festival of Speed 2016, affiancando la Fiesta ST-Line e la Focus ST-Line in una nuova gamma ispirata ai veicoli Ford Performance e caratterizzata da styling audace, dinamica di guida sportiva e grande valore.

 

La Mondeo ST-Line offre sospensioni sportive, body styling kit e cerchi in lega da 18 o 19 pollici; all’interno, sedili sportivi, volante rivestito in pelle traforata e dettagli dal design sportivo.

 

La gamma motori ad alte prestazioni include motorizzazioni sia benzina EcoBoost, dal 1.5 da 160 cavalli al 2.0 da 240 cavalli, che diesel TDCi, dal 2.0 da 150 cavalli al 2.0 da 180 cavalli, al 2.0 biturbo da 210 cavalli. Sulla versione TDCi 2.0 da 180 cavalli è disponibile la trazione integrale intelligente Ford.

 

La Mondeo ST-Line, al debutto, e il resto della nuova gamma sportiva ST-Line, la Fiesta e la Focus ST-Line, hanno affiancato le Ford Performance Car presentate al completo presso lo stand dell’Ovale Blu, dalla Fiesta ST ed ST200 alla Focus ST, dalla Focus RS alla Mustang, fino alla Ford GT, fresca vincitrice della 24 Ore di Le Mans.

 

La Fiesta ST-Line e la Focus ST-Line sono entrambe ordinabili dall’inizio di giugno e sono progettate per i clienti che aspirano all’immagine sportiva delle ‘hot hatch’ della gamma Ford Perfomance, Fiesta ST e Focus ST, ma non richiedono il massimo delle prestazioni raggiungibili con i motori elaborati ST e i telai ottimizzati attraverso le tecnologie sportive.

 

“La nuova Mondeo ST-Line è la nostra Mondeo più prestazionale da quando abbiamo introdotto la Mondeo ST220 nel 2002”, ha detto Roelant de Waard, Vice Presidente Marketing, Vendite e Assistenza di Ford Europa. “La Mondeo ST-Line aggiunge una nuova dimensione all’ampia gamma Mondeo che offre una miriade di scelte, dalle efficienti versioni ECOnetic e Hybrid, fino all’esclusiva e raffinata Vignale”.

 

La nuova Mondeo ST-Line è disponibile con carrozzeria 5 porte e wagon, e presenta un design ispirato alla gamma Ford Performance:

 

  • design a nido d’ape per le griglie frontali superiore e inferiore in nero lucido; luci diurne a LED e nuovi fari fendinebbia rettangolari
  • splitter del paraurti anteriore e minigonne laterali scolpite in tinta carrozzeria;  paraurti posteriore sportivo con inserto tipo diffusore in nero lucido; terminale di scarico cromato1
  • linea di cintura nera sotto i cristalli e badge ST-Line sui parafanghi anteriori
  • spoiler posteriore standard per la wagon, e opzionale per la 5 porte
  • cerchi in lega a scelta da 18 pollici in colore chiaro o da 19 pollici in Rock Metallic Grey
  • sedili sportivi in tessuto o in pelle parziale opzionale con cuciture rosse; battitacco ST-Line
  • volante rivestito in pelle traforata in stile ST; pomello del cambio sportivo per le trasmissioni manuali

 

Come per tutti i modelli della gamma Ford ST-Line, la Mondeo ST-Line è disponibile solo con le motorizzazioni ad alte prestazioni che esaltano la dinamica di guida garantita dalle sospensioni sportive ribassate di 10 mm.

 

La gamma motori a benzina disponibili sulla Mondeo ST-Line include:

  • EcoBoost 1.5 da 160 cavalli abbinato a cambio manuale a 6 velocità o automatico a 6 velocità, con emissioni CO2 da 136 g/km ed efficienza nei consumi2 da 5,9 l/100 km
  • EcoBoost 2.0 da 240 cavalli abbinato a cambio automatico a 6 velocità, con emissioni CO2 da 171 g/km ed efficienza nei consumi2 da 7,4 l/100 km

 

La gamma motori diesel comprende:

  • TDCi 2.0 da 150 cavalli abbinato a cambio manuale a 6 velocità o Powershift a 6 velocità, con emissioni CO2 da 112 g/km ed efficienza nei consumi2 da 4,3 l/100 km
  • TDCi 2.0 da 180 cavalli abbinato a cambio Powershift a 6 velocità, con emissioni CO2 da 117 g/km ed efficienza nei consumi2 da 4,5 l/100 km
  • TDCi 2.0 biturbo da 210 cavalli abbinato a cambio Powershift a 6 velocità, con emissioni CO2 da 130 g/km ed efficienza nei consumi2 da 5,0 l/100 km

 

I modelli equipaggiati con cambio automatico o PowerShift a 6 velocità offriranno anche le levette o ‘paddle’ al volante. La trazione integrale intelligente (Ford Intelligent All-Wheel-Drive) è disponibile sulla versione TDCi 2.0 da 180 cavalli con cambio PowerShift, che garantisce una transizione fluida della coppia fra tutte le 4 ruote, per una maggiore aderenza alla strada, specialmente in condizioni scivolose. Il sistema raccoglie dati provenienti da 25 diversi sensori, per valutare il livello di aderenza delle ruote alla superficie di strada, e trasferisce la distribuzione della coppia fino a 50/50 tra l’asse posteriore e l’anteriore, in base alle condizioni di guida, adeguandola in soli 20 millisecondi, meno di un battito di ciglia.

 

“Con la nuova ST-Line ancora più clienti potranno godere dello stile e delle dinamiche di guida sportiva ispirati alla nostra gamma Ford Performance più entusiasmante di sempre, che include modelli come la compatta sportiva Fiesta ST200, l’estrema Focus RS e la  supercar Ford GT”, ha commentato de Waard. “Quest’anno prevediamo di vendere oltre 40.000 Performance Car in Europa, con un incremento di oltre il 50% rispetto ai risultati del 2015, a loro volta superiori di più del 60% rispetto al 2014”.

 

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: