Dal radiale a MICHELIN CrossClimate, il leitmotif e’ l’innovazione

michelin-crossclimate-auto

In occasione del 70o anniversario del pneumatico radiale, innovazione brevettata da #michelin che ha rivoluzionato la mobilità, il Gruppo si appresta a lanciare sul mercato 19 nuove dimensioni del pneumatico #crossclimate, primo pneumatico estivo con certificazione invernale.

Il pneumatico radiale è stato una pietra miliare nella storia della mobilità, e, per #michelin, la scintilla tecnologica che continua ad innescarne altre. È dal pneumatico radiale che nasce la ricerca e lo sviluppo dei successivi pneumatici ed è l’innovazione che permette a #michelin di realizzare quotidianamente la propria missione: contribuire al progresso della mobilità.

Dal 1946, #michelin ha investito energie e risorse finanziarie che hanno permesso di immettere sul mercato prodotti altamente innovativi con benefici diretti al cliente in termini di sicurezza, performance e risparmio, ovunque si tratti di mobilità: da #michelin ENERGY™, il primo “pneumatico verde”, a basso consumo di carburante, nato dagli studi sulla resistenza al rotolamento, fino ai pneumatici per lo Space Shuttle.

Michelin accetta qualsiasi sfida #tecnologia in ogni campo, riuscendo a sviluppare pneumatici che integrano tecnologie antagoniste.

È il caso di MICHELIN CrossClimate, il prodotto più innovativo di #michelin dopo il radiale. #michelin #crossclimate racchiude in un unico pneumatico le tecnologie estive e invernali e diventa il primo pneumatico semplice ed economico in grado di offrire una sicurezza ottimale in qualsiasi condizione meteorologica, in ogni momento dell’anno.

Le ragioni di un successo, in sintesi

  • MICHELIN #crossclimate integra le tecnologie estive ed invernali, incompatibili tra loro, offrendo le prestazioni adatte a ogni condizione climatica in contemporanea.

  • MICHELIN #crossclimate offre sicurezza all’automobilista in ogni condizione climatica.
  • MICHELIN #crossclimate è la soluzione, semplice ed economica, per la maggior parte degli automobilisti, che tendono a usare i pneumatici estivi tutto l’anno. #michelin #crossclimate permette all’automobilista, con un solo treno di pneumatici, di non preoccuparsi delle variazioni meteorologiche per tutto l’anno.

MICHELIN CrossClimate
Cronaca di un successo annunciato

A un anno dalla commercializzazione, dati e cifre relative al primo pneumatico estivo con certificazione invernale.

Marzo 2015: in apertura dell’85o Salone dell’Auto di Ginevra, #michelin annuncia, tramite il suo presidente, Jean-Dominique SENARD, il lancio di #michelin #crossclimate, il primo pneumatico estivo con certificazione invernale.

Maggio 2015: #michelin #crossclimate è disponibile presso tutti i rivenditori di pneumatici #auto in Europa.

Gennaio 2016: #michelin #crossclimate, presente in Europa e Turchia, arriva in Russia.

1o marzo 2016: dopo un ciclo completo di stagioni, da una primavera alla successiva, e 10 mesi di commercializzazione, #michelin #crossclimate è stato venduto in 3 milioni di esemplari, superando del 30% le migliori previsioni fatte dalle équipe commerciali prima del lancio.

10 marzo 2016: per la prima volta nel Regno Unito, un pneumatico ottiene il titolo di “miglior prodotto dell’anno” da parte della prestigiosa rivista Fleet News, dedicata alle attività delle flotte automobilistiche. È #michelin #crossclimate che si aggiudica il “Fleet News Award for Best New #product 2016”. La giuria dichiarerà a questo proposito: “Michelin ha identificato una lacuna sul mercato britannico […] considerate le mutevoli condizioni atmosferiche tipiche del Regno Unito, il pneumatico #michelin #crossclimate risolve molti problemi di sicurezza e di controllo dei costi.”

Giugno 2016: #michelin annuncia il prossimo lancio di 19 nuove dimensioni di #michelin #crossclimate, da 14 a 19 pollici. Con quelle esistenti (da 15 a 17 pollici), entro la fine del 2016 saranno 42 e permetteranno di coprire l’80% del mercato automobilistico europeo. Tra le 19 nuove dimensioni di #michelin #crossclimate, 5 saranno dedicate a veicoli Crossover e SUV.

Dopo le fabbriche di Bamberg e Bad Kreuznach in Germania, di Dundee in Scozia, di Vitoria e Valladolid in Spagna, di Cuneo, di Nyrizghaza in Ungheria, anche lo stabilimento francese di Cholet fabbrica il pneumatico #michelin #crossclimate, specificamente la versione SUV.

Alla base dell’innovazione

La conoscenza e la comprensione del comportamento di guida degli automobilisti

I comportamenti degli automobilisti europei sono alla base dello sviluppo di #michelin #crossclimate:

  • Il 65% degli automobilisti europei utilizza pneumatici estivi tutto l’anno (il 20% in Germania, dove la normativa locale impone un equipaggiamento speciale in condizioni invernali, e il 76% in Francia, dove non esistono normative in merito), compromettendo la propria sicurezza nei periodi freddi, in caso di neve o di ghiaccio. (Fonte GFK: studio sui comportamenti dei consumatori europei 2014.)

  • 4 automobilisti europei su 10 considerano che il cambiamento stagionale dei pneumatici è un fastidio e di fatto rinviano il più possibile il momento del cambio. (Fonte Ipsos: comportamenti di acquisto pneumatici invernali 2014/2015.)

Una performance tecnologica

Il lancio sui mercati europei di #michelin #crossclimate, in maggio 2015, è stato una svolta decisiva per il mondo dell’automobile. Per la prima volta, infatti, si concentrano in un solo pneumatico le tecnologie estive e invernali, fino a quel momento incompatibili.

MICHELIN #crossclimate offre spazi di frenata ridotti su suolo asciutto. Nell’ambito dell’etichettatura europea, #michelin #crossclimate ottiene la classificazione massima normalmente destinata ad un pneumatico estivo per quanto riguarda la frenata sul bagnato. È adatto a un utilizzo invernale, avendo la certificazione invernale 3PMSF (3 Peak Mountain Snow Flake – simbolo con una montagna a 3 cime e un fiocco di neve, applicato sul fianco del pneumatico), e risponde agli obblighi di legge in materia di pneumatici invernali.

A queste prestazioni, il nuovo pneumatico #michelin #crossclimate aggiunge tutte le qualità che contraddistinguono i pneumatici #michelin: durata chilometrica, efficienza energetica e comfort. La coerenza dell’insieme è ottenuta grazie all’innovativo mix di tecnologie di avanguardia su 3 componenti indissociabili del pneumatico: l’architettura, la struttura e i materiali. In particolare: le mescole di gomma, la scultura del battistrada a V, con angolazione evolutiva che permette di ottimizzare l’aderenza sulla neve, e le nuove lamelle 3D autobloccanti che aumentano la motricità. Il nuovo #michelin #crossclimate fornisce questa sicurezza, in modo semplice ed economico, permettendo all’automobilista, con un solo treno di pneumatici, di non preoccuparsi delle variazioni meteorologiche per tutto l’anno.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: